• +39 3453983547

    inf@adiura-forli.it

  • Via Ravegnana 117

    47122 FORLÌ

  • Disponibilità Telefonica

    L-V 9:00-18:00 – S 9:00-13:00

  • Orario Ufficio

    su appuntamento telefonico

La cabina telefonica anti covid che permette agli anziani di “toccare” i loro figli e nipoti

Adiura ForlìNewsLa cabina telefonica anti covid che permette agli anziani di “toccare” i loro figli e nipoti

La cabina telefonica anti covid che permette agli anziani di “toccare” i loro figli e nipoti

È “un nuovo ponte di umanità per creare un contatto con i nostri nonni“, ha spiegato il sindaco di Corbetta, Marco Ballarini. Nella residenza sanitaria assistenziale del comune nel Milanese ieri è stata inaugurata una “phone box“, una vera e propria cabina telefonica – rossa, come da tradizione – che permetterà agli ospiti della casa di riposo di parlare con i propri cari guardandoli da vicino ma mantenendo sempre il distanziamento necessario. Il funzionamento è semplice: all’interno della phone box, sistemata proprio all’ingresso della Rsa, c’è un interfono che permette agli ospiti della casa di riposo di parlare con i loro familiari, guardandoli da brevissima distanza, ma sempre divisi da un vetro. “È per noi un nuovo ponte di umanità, un nuovo legame per creare un contatto più stretto e umano tra i parenti e gli anziani ospiti – ha ribadito Ballarini -, dopo lo straordinario lavoro degli operatori con migliaia e migliaia di videochiamate sostenute durante i giorni più bui dell’emergenza. Torniamo ad essere più vicini”. Per noi è una bellissima giornata. È un’iniziativa bellissima per mettere in contatto direttamente i nostri nonni ospiti con i loro parenti. È stato commovente vedere la loro reazione, riscoprire l’amore in uno sguardo dopo mesi e mesi di lontananza. Per noi è un onore essere tra i primi in Italia ed in Europa con questa iniziativa”, ha rimarcato il sindaco, ringraziando poi i “volontari di Corbetta, l’Auser volontariato Corbetta e gli sponsor privati” per il contributo, che ha reso possibile trasformare in realtà “l’idea della dottoressa Valentina Vinci della Rsa”.

FONTE: https://www.today.it/rassegna/telefono-covid.html